06 novembre 2006

Podcasting

Oggi possiamo vedere, sentire, molte delle nostre trasmissioni preferite in differita. Basta trovare la registrazione digitale del programma, effettuare il download e riprodurla con un qualsiasi lettore, meglio se portatile. Alcuni software ci aiutano a controllare la pubblicazione di nuovi contenuti e scaricarli in automatico. Provati:

  • Juice semplice ed essenziale;

  • FireAnt con funzionalità più evolute, visualizza la pagina internet del feed, un catalogo con molti canali, in inglese, solo 7 Mb;

  • i-Tunes il più completo, permette l'ascolto di radio in diretta, integra la gestione dell'iPod. Aspetti negativi: non sono riuscito a sintonizzare radio diverse da quelle del catalogo incluso, installa 47 Mb compreso QuickTime 7.

Nei links trovate il sito dei podcast italiani.

Nessun commento: