24 ottobre 2008

Obbligazioni, ancore di salvezza nei momenti di crisi.

btp_nov_10_5,5%Il tifone che si è abbattuto sulle borse mondiali sta spingendo i risparmi verso il comparto obbligazionario, ma è necessario mantenere comunque alta l’attenzione.

Capitale garantito, in questo modo vengono presentati e percepiti i Titoli di Stato e le obbligazioni. Spesso il sottoscrittore trascura la possibilità di subire perdite in conto capitale.

Invece è molto importante decidere: se, quando e per quanto tempo investire.

Il prezzo di un titolo obbligazionario posto 100 all’emissione, varia in funzione della variazione dei tassi. Quando i tassi salgono il valore dei titoli sul mercato diminuisce, viceversa se i tassi crescono.

Anche la durata ha la sua influenza: un titolo con scadenza un anno con una variazione dei tassi in aumento di 50 punti base, perde in conto capitale lo 0,5 % il valore scenderà a 99.5; mentre un titolo decennale perderà quasi il 5% quindi il prezzo scenderà a 95.2.

In periodi di forti oscillazioni dei tassi è prudente abbassare la vita residua dei titoli.

Tutti i media stanno annunciando una recessione, che comporta in genere una riduzione dei tassi per sostenere l’economia quindi sarebbe facile trarre le conclusioni. Forse troppo.

Nessun commento: