02 giugno 2009

Analisi testuale informatizzata

1984-movie-bb Dopo il riconoscimento facciale arriva, non ancora al grande pubblico, la scomposizione dei testi e relativa analisi dei contenuti.

Programmi come Hyperstoria segmentano un racconto, etichettano gli elementi principali e realizzano una sequenza causale e temporale delle unità elementari di pensiero. Riesce ad identificare scene ed elaborare schemi di cause e decisioni. Insomma estrae significati da semplici testi.

Il programma Ontostoria indicizza automaticamente i racconti. Fondato su principi di semantica cognitiva, offre classi di termini predefiniti. L’indicizzazione può essere effettuata secondo 4 criteri: generi, intreccio, tema, personaggio.

Gli studi sono relativi ad alcuni anni fa; sarebbe interessante sapere dove sono arrivati oggi.

Nessun commento: