14 ottobre 2007

Server DNS e file hosts

Cosa sono
Per connettersi ad un sito internet, si digita il nome nella barra degli indirizzi del proprio browser. Il computer, che opera in termini numerici, per trovare la pagina che ci interessa non utilizza la stringa digitata; si connette ad un server (DNS, Domain Name System), confronta la il testo e lo converte in un indirizzo numerico (IP), che gli consente di trovare e raggiungere la destinazione.

L’operazione che converte delle stringhe in un indirizzo IP, si chiama risoluzione di nome di dominio; avviene grazie ad appositi server che fungono alla stregua di elenchi del telefono (server DNS).

All’interno del proprio computer, esiste un file (hosts) che è utilizzato per memorizzare delle tabelle IP [spazio] nome dominio. Il browser indirizza la prima richiesta per risolvere un indirizzo al file locale e se non trova una corrispondenza, si connette ad un server DNS remoto. Risulta chiaro che si salta la consultazione al server DNS, se il nostro indirizzo è memorizzato nel file hosts locale. L’incremento di velocità non è enorme, ma c’è.

Il file in questione per gli utilizzatori di Windows xp è collocato in c:\windows\system32\drivers\etc\hosts.

Esempio di file hosts:

# Copyright (c) 1993-1999 Microsoft Corp.
#
# Questo è un esempio di file HOSTS usato da Microsoft TCP/IP per Windows.
#
# Questo file contiene la mappatura degli indirizzi IP ai nomi host.
# Ogni voce dovrebbe occupare una singola riga. L'indirizzo IP dovrebbe
# trovarsi nella prima colonna seguito dal nome host corrispondente.
# L'indirizzo e il nome host dovrebbero essere separati da almeno uno spazio
# o punto di tabulazione.
#
# È inoltre possibile inserire commenti (come questi) nelle singole righe
# o dopo il nome del computer caratterizzato da un simbolo '#'.
#
# Per esempio:
#
# 102.54.94.97 rhino.acme.com # server origine
# 38.25.63.10 x.acme.com # client host x
127.0.0.1 localhost

Come si fa
Questo file può essere compilato a mano, cercando gli indirizzi IP che ci interessano e inserendoli opportunamente. Importante ai fini della sicurezza, una volta salvato si deve rendere il file di sola lettura, tasto destro sopra il file, proprietà, mettere il segno di spunta su sola lettura. Questo previene le infezioni di alcuni virus che inseriscono coppie di IP Dominio fasulli.
Aggiungere dati al file hosts è noioso, prima cosa si deve trovare l’indirizzo che ci serve:

dal prompt dei comandi (se non sai cos’è, lascia perdere):
ping [spazio] nomesito.bo

<

ottenuto l’IP si trascrive nel file hosts, prima l'IP e poi, il nome del dominio, senza http:// e/o www con il blocco note.

Un’alternativa è usare dei file hosts preparati da terze parti. Una volta scaricati, basta sostituirli al proprio. Questi file, molto utili per la sicurezza, contengono un elenco “aggiornato” di indirizzi che diffondono virus, worm e spyware; assegnano a tali siti all’indirizzo della propria macchina, (127.0.0.1 localhost), così da renderli irraggiungibili.

Terza opzione ma non ultima per importanza. Si può creare il file hosts partendo dai propri preferiti, utilizzando un vecchio programma “fastnet99”, importa i preferiti, recupera in automatico l’IP ed esporta il file hosts, il tutto in automatico. Il problema è trovare il programma, dato che 99 sta per l’anno in cui veniva distribuito. Se trovo richieste cercherò di metterlo on-line.

Riassumendo
Cosa abbiamo ottenuto? Un browser più veloce e un computer un po’ più sicuro.

Utilità
Hostess has been designed to help you easily maintain your Hosts file for the purpose of blocking servers rather than for its original purpose of quicker DNS lookups. gestisce il file HOSTS con un'interfaccia più semplice.

FastNet99: e' una utility freeware che velocizza la navigazione Internet migliorando la ricerca degli indirizzi TCP/IP relativi ai siti desiderati. Gestisce una tabella URL-indirizzi IP locale (il file Hosts, situato nella directory d'installazione di Windows). Fornisce una serie di network utility quali DNS Lookup, Ping, TraceRoute, WhoIs, Finger, Time Synchronizer, Keep Alive, Net Launcher, PopUp Killer, E-mail Checker, Port Scanner. Prelevabile qui

Link
http://www.hosts-file.net/ nella sezione download di questo sito trovi file hosts pronti. Si presentano: hpHosts is a community managed and maintained hosts file that allows an additional layer of protection against access to ad, tracking and malicious websites.

http://www.mvps.org/winhelp2002/hosts.htm Dettagli, descrizioni, download a cura MVP. Chi sono: Most Valuable Professional

Nessun commento: